18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


28 giugno 2007

Festival Cosmophonies ad Ostia Antica

Si apre questa sera alle 21.30, presso il Teatro di Ostia Antica, la X edizione del Festival Cosmophonies, Festival Internazionale di teatro, musica, danza, prosa e cabaret, diretto da Marco Prandi Ferrazzani. Gli spettacoli in cartellone, sono numerosi e variegati; a differenza delle precedenti edizioni, però, con il 31 luglio termineranno le rappresentazioni, senza ulteriore ripresa settembrina.
Si parte questa sera con un evento prestigioso: Luis Bacalov ed Anna Maria Castelli ripercorreranno, insieme ai Tangoseis e due coppie di ballerini -Alex Cantarelli e Mimma Mercurio, Patricia Hilliges e Matteo Panero-, la storia del Tango Argentino in "Tango ed Eros".
Il 29, venerdì, sarà la volta del Grupo Compay Segundo, che omaggerà i cent'anni della nascita del celebre musicista cubano scomparso nel 2003 con "100 Aňos Compay".



L'inaugurazione del programma musicale, il 5 luglio, è affidata ad Ute Lemper, artista poledrica che proporrà "The moon over Berlin and Paris and the world"; sarà poi la volta dei Sonic Youth (il 7 luglio) e, per la grande musica d'autore, il 19 luglio, di Wim Mertens, mentre, il 25, di Paolo Conte. La più grande Soul band musicale, gli Heart Wind & Fire chiuderanno, infine, questa edizione di Cosmophonies il 31 luglio.
Il Festival non proporrà solo musica, ma anche teatro e cabaret: Sandro Morato dirigerà il 6 luglio "La prova generale"con Barbara Chiappini, mentre il 13 la Compagnia Castalia proporrà "Mostellaria" di T. Maccio Plauto, per la regia di Vincenzo Zingaro. Paolo Rossi ed il suo "Qui si sta come si sta" si esibiranno l'11 luglio, Ascanio Celestini, con "Racconti e Canzoni", il 29.
Il balletto vedrà protagonisti, nella soirèe del 18 luglio, "Le star del Balletto russo del Bolshoi", il 24 luglio Joaquìn Cortès, ed il Ballet Flamenco de Madrid il 30 luglio.
Gli spettacoli iniziano alle 21:30, con apertura cancelli alle 20:30; i biglietti partono da un minimo di 15 euro, più prevendita.

Dal 1998 Cosmophonies ha riscontrato un successo crescente di pubblico, incuriosito dalle proposte artistiche e dalla possibilità di vedere gli scavi appositamente illuminati. Cosmophonie ha, infatti, sede nel Teatro Romano di Ostia Antica, in Via dei Romagnoli 717, nel cuore dell'antico porto di Roma.
Il cartellone di quest'anno ha già venduto molto; quasi esauriti sono Joaquìn Cortès (il 24 luglio) e Paolo Conte (il 25), come anche Paolo Rossi, l'11.
Gli spettacoli iniziano alle 21:30, ma i cancelli si aprono alle 20:30; i biglietti partono da 15 euro, a seconda degli spettacoli, più costi di prevendita.
Oltre che sul sito
http://www.greenticket.it/è possibile acquistare i biglietti presso molti rivenditori, elencati sul sito internet del Festival, http://www.cosmophonies.com/o al numero 06.56350468.

Nessun commento: