18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


31 maggio 2008

RomaYogaFestival a Villa Pamphili

Sabato 7 e domenica 8 giugno Roma sarà la capitale dello yoga: presso la Cascina Farsetti di Villa Doria Pamphili, si terrà infatti il Romayogafestival, un festival tutto dedicato a questa antica disciplina indiana che fa parte dei darshana (i sistemi ortodossi della filosofia induista) ed il cui scopo principale è il congiungimento del corpo, della mente e dell’anima con Dio (o Paramatma).
Organizzato in collaborazione con il Comune di Roma e la Regione Lazio, il Romayogafestival ripropone nella Capitale l’esperimento che ha già riscosso grande successo nelle due precedenti edizioni milanesi: dar vita cioè ad una manifestazione di due giorni in cui vengono affrontate le diverse anime dello yoga classico. Accanto quindi a ben 20 workshop tenuti da maestri provenienti da tutta Italia, la Cascina Farsetti ospiterà anche uno spazio aperto a tutti -e gratuito- in cui si terranno brevi lezioni di yoga di 45 minuti circa (senza inoltre bisogno di prenotazione), un’area contatti ed informativa e 4 atelier esperenziali, vale a dire luoghi studiati appositamente per far fare esperienza, anche ad un pubblico di non praticanti, attraverso incontri tenuti da esperti sull’argomento.
“Le vie dello Yoga” è il tema che la manifestazione -organizzata da Giulia Borioli- sviluppa; saranno presenti per delineare tutte le sue vie, dunque, anche 40 scuole di yoga di Roma e dintorni, che proporranno ai visitatori i propri corsi, seminari, programmi e viaggi, mentre una piccola mostra di disegni curata da Alain Danielou e di foto di Raymond Burnier aiuterà ad approfondire la conoscenza dei paesi orientali attraverso un viaggio ideale in quelle terre lontane.
Se Catherine Spaak durante un incontro aperto al pubblico racconterà il suo percorso verso la consapevolezza, Willy Van Lysebeth –figlio di quel Van Lysebeth, tra i padri dello Yoga in Occidente- condurrà un seminario sul soffio; Lisetta Landoni, dal canto suo, presenterà il Kryia Yoga, una particolare tecnica avanzata di meditazione, finalizzata ad accellerare l’evoluzione dell’uomo e a condurlo a realizzare Dio (e la cui tecnica vera e propria può essere rivelata solo agli iniziati).
Nel corso della manifestazione, Tite Togni presenterà inoltre l’Iyengar Yoga, un particolare metodo, dedicato a corridori e maratoneti, che agisce a livello fisico, emozionale e mentale attraverso l’allineamento, la simmetria, la precisione nell’esecuzione, la sequenza e la durata degli Asana, ossia le posizioni.
Elisabetta Furian, infine, si occuperà dell’area bimbi, dove cercherà di far avvicinare a questa disciplina anche i piu’ piccoli con le modalità del gioco, mentre magari i genitori li aspettano all’apposito bar vegetariano predisposto.
La garanzia della qualità dei maestri che intervengono a questo festival è inoltre garantita da un Comitato d’Onore composto da esperti super-partes provenienti da vari ambiti yoga, il cui compito è, per l’appunto, avallare la qualità di quanto proposto.
Prenotarsi ai workshop ed agli atelier è semplice, anche se possibile solo online sul sito http://www.romayogafestival.it/ ; in entrambi i giorni, dalle 8 di mattina alle 20, quindi, ci si può rigenerare lo spirito e la mente…bastano solo abiti comodi ed un tappetino!

7 e 8 giugno
Romayogafestival
Cascina Farsetti – Villa Doria Pamphili
Entrata Via Leone XIII, 75
Dalle 8.00 c.ca alle 20.00 c.ca
Per informazioni: 06.87903155
Ingresso gratuito alla Cascina

I workshop (di 2 ore) e gli atelier (di 1 ora e 30 l’uno): 20 € con prenotazione;


-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 31.05-07.06.2008-

Nessun commento: