18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


24 maggio 2008

Teatri di Vetro a Garbatella

Piu’ di 40 artisti in 9 giorni, 24 spettacoli e 12 performance audio-video, spazi urbani “non convenzionali”, la programmazione di 30 aritsti l’anno passato non rappresentati -e che si sono riconosciuti nella denominazione di teatrinvisibili-, la successione serrata di danza, teatro e tutto ciò che si sperimenta tra i due campi: per sommi capi, è di Teatri di Vetro che sto parlando, festival dedicato alla sperimentazione teatrale intesa in senso lato, che fino al 1 giugno darà vita alla sua seconda edizione.
Vera e propria fiera/mercato del teatro indipendente, Teatri di Vetro è stato organizzato dalla Provincia di Roma, in collaborazione con l’Università RomaTre, la Fondazione RomaEuropa ed il Teatro Triangolo Scaleno.
Se durante la prima edizione il campo d’indagine delle realtà teatrali sperimentali era stato limitato alla sola realtà romana e della sua provincia, quest’anno è stata coinvolta nel progetto del festival anche la Regione Lazio ed è stata prevista un’apposita sezione per gli artisti nazionali.
Il Teatro Palladium è la location principale delle manifestazioni, però anche quest’anno si esce dalla convenzionalità del luogo attraverso l’utilizzo di alcuni luoghi urbani della Garbatella come valide alternative alle mura teatrali.
Accanto alla folta programmazione artistica, inoltre, ci saanno spazi di incontro ed approfondimento sui problemi e le prospettive del teatro indipendente, con l’intento di trasformare l’intero quartiere in cittadella del teatro, dove ovunque si possa fare e discutere di arte.

Teatri di Vetro
Dal 23 maggio al 1 giugno
Luoghi vari
Orari vari
Infoline: 06.4441218 (Triangolo Scaleno Teatro), o 06.57067761 (Teatro Palladium)


-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 24-31.05.2008-

Nessun commento: