18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


10 maggio 2008

Selvaggia-mente facendo...

L'Outré dell'Array Dance Company


Sabato 9 e domenica 10 all'Auditorium Parco della Musica è di scena la Array Dance Company, del coreografo Darren Johnston, definito dal British Theatre Guide come "uno dei piu' giovani talenti inglesi maggiormente innovativi e visionari". Lo spettacolo proposto è Outré, per la prima volta in Italia, ma in tournèe dal 2006. Outré si caratterizza per il suo essere multimediale: contaminazioni tra l'elettronica e diversi linguaggi d'espressione artistica, danza, cabaret, live art e prosa creano una realtà teatrale multidisciplinare, innovativo approccio alla creazione di live performance.

Outré
9 e 10 maggio
Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio
Ore 21.00
Via P. de Coubertin
Biglietto unico: 15 €
Infoline: 06.80241281

Suspiro Flamenco al Teatro Greco

La compagnia milanese La Zambra presenta al Teatro Greco, il 15 maggio, lo spettacolo Suspiro Flamenco. La zambra è in realtà una festa di canti e balli flamenchi che ebbe origine nel XVI secolo come danza nuziale dei mori della città. Da qui, uno spettacolo festoso, in cui quattro ballerini, un cantore, due chitarre, un violoncello e un percussionista ripropongono le atmosfere moresche. Artista ospite è Carmen Meloni, una delle bailoras italiane piu' interessanti del panorama nazionale.

Suspiro Flamenco
15 maggio
Ore 21.00
Teatro Greco
Via R. Leoncavallo, 10
Biglietto unico: 14 €
Infoline: 06.8607513

La rassegna Body Shot al Rialto Sant'Ambrogio

Arrivata alla sua terza edizione, la rassegna Body Shot del Rialto Sant'Ambrogio non è semplicemente un evento di danza, bensì un'indagine di tutti i modi in cui il corpo viene messo in scena -in maniera installativa o performativa-, insieme alla tecnologia, l'elettronica ed altri linguaggi scenici; fino al 18 maggio, dunque, verranno presentati due spettacoli diversi a serata.
Fra questi, il 16 maggio, Bosh: senza volto, diretto da ResExtensa, un lavoro per quadri, visioni ed allucinazioni dell'essenza umana.
Bosh, pittore olandese vissuto nella seconda metà del 1400, era un confratello della Confraternita di Nostra Diletta Signora, un gruppo esoterico ed emetico legato ai catari; nei suoi quadri l'enigma, il surreale e l'impossibile si fondono, dando vita ad immagini paradossali ma estremamente reali, essenziali. Lo spettacolo si propone di studiare attraverso i suoi quadri proprio questa surrealità dell'esistenza, combinando i movimenti di ResExtensa con le musiche del compositore Gian Luca Baldi, gli studi del professor Scagliola e le composizioni musicali degli allievi di Luca Baldi.
La qualità del movimento e del suono che ne derivano sono particolari e richiedono attenzione e ricerca continua; come Bosh, del resto, è la rappresentazione della realtà, con tutte le sue ombre, ciò che si deve vedere.

16 maggio
Bosh: senza volto
Ore 21.00
Rialto Sant'Ambrogio
Via Sant'Ambrogio, 4
Biglietto unico: 7 €
Infoline: 06.68133640

-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 10-17.05.2008-

Nessun commento: