18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


24 maggio 2008

Selvaggia-mente...Classica!

La Tosca della Piccola Lirica al Teatro Flaiano

Spazio, durata e modalità di rappresentazione sfidano le convenzioni operistiche: è la Tosca della Piccola Lirica, in scena il 24 ed il 25 maggio al Teatro Flaiano.
L’esecuzione dell’opera, infatti, è affidata a giovani cantanti selezionati da concorsi, conservatori e scuole di canto, accompagnati da un’orchestra ridotta nell’organico -sebbene la resa musicale sia ciononostante grande, grazie alla nuova tecnologia ed alla cura del disegno audio- ed, infine, il racconto drammaturgico ha una durata di soli 90 minuti, pur nel rispetto della musica e del narrato.
Se i costumi sono rispettosi dell’epoca, c’è dietro però anche una ricerca storica adeguata a personaggi e situazioni, mentre le scenografie sono artigianalmente suggestive e percettive.
Non per niente, questo spettacolo è stato indicato dal quotidiano inglese The Independent come una delle dieci rappresentazioni da vedere in Italia.

La Tosca
Piccola Lirica
24 maggio ore 20.00
25 maggio ore 17.30
Teatro Flaiano
Via Santo Stefano del Cacco, 15
Biglietti: dai 44 € ai 66 €
Infoline: 06.6796496


Il Mahler di Dudamel

Ennesimo giovanissimo ed eccellente direttore d’orchestra all’Auditorium Parco della Musica: il ventisettenne Gustavo Dudamel, infatti, il 24, 26 e 27 maggio delizierà il pubblico con le note della sterminata Sinfonia n.3 di Gustav Mahler.
Caratteristica di questa Sinfonia è la sua vastità: negli oltre 90 minuti di durata (è la Sinfonia esistente piu’ lunga) Mahler ha dipinto in sei movimenti il risveglio di Pan e l’arrivo dell’estate, i fiori, gli animali del bosco, l’Uomo, gli Angeli e l’Amore.
Michelle De Young mezzosoprano, Norbert Balatsch maestro del Coro di Voci Bianche di Roma, l’Orchestra ed il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia saranno gli ulteriori strumenti del bravissimo direttore venezuelano, che dirige genralmente Mahler particolarmente bene.

Mahler, Sinfonia n.3
Gustav Dudamel, direttore
24 maggio ore 18.00
26 maggio ore 21.00
27 maggio ore 19.30
Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia
Via P. de Coubertin
Biglietti: dai 17 € ai 44 €
Infoline: 06.8082058


Alfred Brendel all’Auditorium

Il 28 maggio, alla Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica, un concerto imperdibile: Alfred Brendel al pianoforte interpreterà l’Andante con viariazioni Hob. 17, 6 di Haydn, la Sonata in fa maggiore K. 533 di Mozart, il Rondò in fa maggiore K. 494 di Mozart, la Sonata n. 13 op. 27, n. 1 di Beethoven e la Sonata in si bemolle maggiore D 960 di Schubert.
Al di là delle composizioni scelte, il concerto è imperdibile perché rappresenta l’addio alle scene del virtuoso pianista austriaco classe 1931, prima dell’ultimo concerto che terrà a Vienna a dicembre prossimo.

28 maggio
Alfred Brendel
Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia
Via P. de Coubertin
Biglietti: dai 19 € ai 34 €
Infoline: 06.8082058


-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 24-31.05.2008-

Nessun commento: