18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


03 maggio 2008

Il Cantautore Piccolino all'Auditorium della Conciliazione

Partito da Sulmona ad inizio aprile, approda a Roma il Cantautore Piccolino Tour, che porterà nei teatri italiano, fino a questa estate, uno degli artisti piu' completi e talentuosi del panorama della musica italiana: Sergio Cammariere. Il 6 maggio, infatti, alle 21.00, l'Auditorium della Conciliazione ospiterà l'artista nella sua nona data live, reduce dal successo delle vendite post-sanremesi, nonostante la misera settima posizione ottenuta nella competizione canora dello scorso febbraio.
Accompagnato come sempre da Amedeo Ariano alla batteria, Luca Bulgarelli al contrabbasso, Bruno Marcozzi alle percussioni, Olen Cesari al violino e Fabrizio Bosso alla tromba, Cammariere, dopo la bellissima canzone L'amore non si spiega che ha presentato allo scorso Sanremo, ha pubblicato Cantautore piccolino, una raccolta dedicata a Sergio Bardotti e Bruno Lauzi, contenente i successi dei suoi tre album precedenti, oltre a tre inediti, tra cui un omaggio a Keith Jarrett ed alla sua My Song.
Una curiosità dietro la pubblicazione di questo album: a scegliere le canzoni da inserire nella raccolta è stato il pubblico, che ha indicato i brani preferiti su un suo sito internet.
La dimensione intima di un teatro è certamente piu' adatta di uno stadio per questo narratore dei sogni e della poesia, crotonese di nascita e contaminato nella sua arte dalla scuola d'autore italiana, dal jazz, dalla musica classica, oltre che dalle sonorità sudamericane. L'interpretazione della canzone sanremese L'amore non si spiega, in duetto con la grandissima Gil Costa, ne è stata, del resto, ulteriore conferma.
Eppure, il titolo dell'album e del tour l'ha scelto proprio Cammariere, che si autodefinisce, forse ironicamente e di certo modestamente, un "cantautore piccolino" rispetto ai cosiddetti "grandi cantautori".
Ma di piccolo Cammariere non ha proprio nulla; era da tempo che la musica italiana non era impreziosita da sonorità "visceralmente autentiche" come le sue. Inoltre, la collaborazione fin dagli esordi con Roberto Kunstler -autore dei testi- e con i maggiori musicisti della scena contemporanea, sono garanzia di qualità; se a ciò si aggiunge il suo indiscutibile talento pianistico e la notevole sensibilità come interprete, ben si può anche spiegare perché sia così amato dal pubblico.
Perchè, dunque, non andare controcorrente, spegnere la televisione, ed andare a sognare con la sua voce e la sua musica?

Cantautore Piccolino Tour
Sergio Cammariere in concerto
6 maggio
Ore 21.00
Auditorium della Conciliazione
Via della Conciliazione, 4
Biglietti: da 38 € a 50 €
Infoline: 06.45496305

-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 3-10.05.2008-

Nessun commento: