18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


20 marzo 2009

Lady Oscar è diventato musical

Versailles no bara vi ricorda qualcosa? No? E il nome di Ryoko Ikeda nemmeno?
Allora procediamo con ordine.
Siamo nella Francia pre-rivoluzionaria; a casa del generale de Jarjayes, conte e comandante delle guardie reali, la moglie muore nel dare alla luce una bambina. Tuttavia il generale non è contento, aspettandosi piuttosto un erede maschio; decide allora di piegare comunque la Natura al proprio volere e cresce la figlia, Oscar, come fosse un ragazzo, facendola diventare cavaliere e spadaccino.
Si, è proprio di lei, di Lady Oscar, che sto parlando; uno dei cartoni animati cult degli Anni Ottanta, amato dai bambini di ogni sesso dell'attuale generazione dei trentenni.
Se ora potrebbe sembrare un pò infantile inchiodarsi di nuovo alla tv per vedere il tanto amato cartone, si può però facilmente comportarsi "da grandi" andando a teatro: Lady Oscar, infatti, è diventato un musical, o meglio, un "rock drama" interamente italiano, e dal 20 marzo al 5 aprile è in scena al teatro Vascello.
Presentato nella maniera dei grandi musical anglosassoni, Lady Oscar Rock Drama vede Alice Mistroni vestire i panni della coraggiosa ed indomita Oscar, mentre Danilo Brugia quelli del bello e a lei fedele Andrè; regia, testi e musica sono di Andrea Palotto, mentre le coreografie sono di Rita Pivano.
Non solo, dunque, un tributo al popolo della rivoluzione del 1789 che ha cambiato l'evoluzione politica di tutti gli altri Stati, ma anche un'analisi a tutto tondo dell'amore: è questo Lady Oscar, sia nella versione animata che nel musical.
Per Oscar, infatti, la vita è una lotta continua tra i doveri di militare (guardia principale della principessa Maria Antonietta prima, capitano dei soldati della guardia poi) e il suo lato femminile, con le sue pulsioni ed ambizioni. Vi è poi l'amore taciuto, represso, nascosto, inseguito, negato o non corrisposto, ma anche il proibito - quello tra Maria Antonietta e Fersen- e quello raggiunto col sacrificio estremo, di Oscar ed Andrè.
Se, dunque, le giostre non sono più a nostra misura, al Teatro Vascello abbiamo di nuovo l'occasione per tornare bambini.

Dal 20 marzo al 5 aprile
Lady Oscar Francois-Versailles Rock Drama
Teatro Vascello
Via G. Carini, 72
Tutte le sere ore 21.00; la domenica ore 17.00
Biglietti: dai 18 € ai 22 €
Infoline: 06.5881021

-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 20-27.03.2009-

Nessun commento: