18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


27 marzo 2009

Il XX secolo in musica con gli Alti e Bassi

Cinque ottime voci che cantano a cappella, un repertorio del '900 che spazia dai Beatles ai cartoni animati ai grandi musical americani, un teatro prestigioso -l'Argentina- e una domenica mattina di fine marzo -il 29-; ecco gli ingredienti per una performance da non perdere, quella degli Alti e Bassi.
Questo quintetto milanese classe '44, infatti, amalgama con la simpatia ed il divertimento in chiave jazz e swing parte del repertorio musicale del '900, volendo sottolineare come, nel ricordare le musiche del secolo appena passato, non si possa e non si debba escludere niente di ciò che ha prodotto, anche se allora ritenuto "leggero".
Cinema, radio, televisione, internet e cellulari, infatti, hanno rivoluzionato anche la musica, proponendo composizioni passabili di rivisitazioni interessanti; è quello che, pertanto, gli Alti e Bassi fanno attraverso sette medley diversi che toccano un pò tutti i settori della comunicazione novecentesca, senza eliminazioni a priori.
Walt Disney, quindi, ma anche i Platters, West Side Story di Bernstein, il musical americano di Cole Porter, Irving Berlin, Frank Sinatra e Fred Astair, i Beatles, Lucio Battisti e i Bee Gees sono le sette grandi categorie generatrici di questo ricordo del XX secolo, fatto rigorosamente senza l'ausilio di strumenti musicali, sostituiti piuttosto con le abilità vocali dei componenti del quintetto.
Andrea, Alberto, Paolo, Diego e Filippo, ritenuti la migliore band italiana a cappella, sono al contempo voce e strumento di questi medley in salsa swing e jazz, che non solo diverte, ma che è anche ricordo di un pezzo di storia della musica.

29 marzo 
C'era un volta il XX secolo...gli Alti e Bassi in concerto
Teatro Argentina
Largo di Torre Argentina
Ore 11.00
Biglietti: 5 € e 10 €
Infoline: 06.684000311

-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 27.03-02.04.2009-

Nessun commento: