18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


06 marzo 2009

L'Accademia Bizantina al Teatro Olimpico

Il 12 marzo, grazie alla collaborazione dell’Accademia Filarmonica Romana con l’Istituto Italiano Vivaldi e la Fondazione Giorgio Cini, nell’ambito del progetto La Musica da Camera, l’Accademia Bizantina, diretta da Ottavio Dantone, suonerà al Teatro Olimpico in un repertorio tutto dedicato a Vivaldi.
In programma però non le notissime arie delle Quattro Stagioni, bensì sette concerti del compositore veneziano tratti da L’estro armonico -una raccolta di dodici concerti per violini solisti ed orchestra d’archi-, che furono alla base di alcune trascrizioni di Bach per clavicembalo.
Tra le esecuzioni previste, particolare importanza ha quella del sesto Concerto, l’RV 356, che si caratterizza per il suo accompagnamento particolarmente complesso; oltre agli estratti da L’estro armonico, a chiusura della prima parte e in apertura della seconda, inoltre, anche il Concerto in re minore per violino, organo, archi e clavicembalo RV 541 e il Concerto in re minore per violoncello e archi RV 505, tra i primissimi esempi della sua produzione di concerti scritti espressamente per uno strumento.
L’esecuzione dell’Accademia Bizantina si caratterizza infine anche per l’intento dell’ensemble: coniugare la ricerca filologica e lo studio della prassi esecutiva sugli strumenti originali, attraverso un’attenta lettura della partitura, nel rispetto della tradizione cameristica italiana. Nata nel 1983, infatti, l’Accademia Bizantina vanta la direzione musicale del Maestro Dantone, che per il suo costante ed approfondito studio della musica antica si è guadagnato una stima ed un prestigio internazionale.

12 marzo
Accademia Bizantina
Musiche di Antonio Vivaldi
Teatro Olimpico
Piazza Gentile da Fabriano, 17
Ore 21.00
Biglietti: dai 20 € ai 30 €
Infoline: 06. 3265991

-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 6-12.02.2009-

Nessun commento: