18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


25 aprile 2009

Il requiem di Camilleri e Rava

Dalla Sicilia a New Orleans, passando per Roma e Palermo, per ricostruire la vicenda di Chris Lamartine, musicista leggendario morto suicida nel 1917. Sulle tracce di questo inventato musicista, si dipana la storia noir, inedita, di Requiem per Chris, scritta da Andrea Camilleri e in scena il 29 aprile all’Auditorium Parco della Musica; dal soggetto nato inizialmente per un film che non s’è mai fatto, ne è derivato uno spettacolo a metà tra teatro e cinema, interpretato per l’occasione dal jazzista Enrico Rava e da Sergio Rubini.
«Chris Lamartine l’ha inventato Andrea», spiega Rava, «immaginandomi alla ricerca della sua musica e delle origini del jazz». Prendendo spunto, dunque, dall’incisione, nel 1917, del primo disco jazz ad opera del siciliano Nick Larocca, Rava effettua, insieme a Sergio Rubini -che è la voce narrante della storia-, un viaggio dalla Sicilia fino a New Orleans, che, nel bel mezzo della distruzione portata dall’uragano Katrina, non può far altro che ascoltare un requiem suonato dal tetto di una delle molte case sommerse dalle acque.
Un viaggio alla scoperta di un uomo e della sua musica, ma anche della storia del jazz, nella città da cui ha preso vita, e di due Paesi, l’Italia e gli Stati Uniti, le cui vicende sono spesso legate, oggi come ieri, a doppio filo. 
Requiem per Chris è un rompicapo noir privo di dialoghi ma ricco di scene, come fosse un film muto; è una sceneggiatura cinematografica realizzata a teatro, in cui flash-back e passaggi immediati dagli USA alla Sicilia si realizzano con la medesima estemporaneità che si avrebbe in un film.

29 aprile
Requiem per Chris
Enrico Rava Quintet
Sergio Rubini
Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli
Via P. de Coubertin, 34
Ore 21.00
Biglietto unico: 25 €
Infoline: 06.8082058

-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 23-29.04.2009-

Nessun commento: