18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


03 aprile 2009

Carmina Burana...e lo sberleffo diventa danza



Dal 3 al aprile approda all'Ambra Jovinelli la formazione della Spellbound Dance Company con uno dei suoi lavori più interessanti: i Carmina Burana. Questi ultimi vennero ritrovati in un manoscritto nell'abbazia di Benediktebeuren e sono componimenti di vario genere, di stampo goliardico, burlesco ed irriverente nei confronti del clero e dei tempi dissoluti, composti da autori anonimi.
La convivenza di sfrenatezza e sobrietà propria dei componimenti, viene ripresa da Mauro Astolfi, direttore della Spellbound Dance Company, per dare vita ad una coreografia in cui questi due poli siano entrambi presenti: come divisa in tre momenti, si passa infatti da una brutale aggressione sotto la pioggia battente ad una parte irriverente e grottesca che allude alle giullarate, per poi concludere, in una taberna-bordello, con lo scatenamento delle passioni.
Un grande armadio ed una tavola sono i due simboli metafisici chiave del balletto; il primo diventa luogo di memorie, segreti e scheletri da nascondere, il secondo è invece il suo contrario, l'altare sacrificale della terrena voluptas, dove i corpi sono identificati come cibo tentatore.
La scelta di Astolfi di coreografare quest'opera imponente è nata da un desiderio di reinterpretare dei canti di per sé affascinanti, resi ancora più noti dalle musiche appositamente composte su di essi da Karl Orff. Oltre all'omonima composizione di Orff, dunque, anche brani tratti da la Passione Medioevale di Caracciolo e dal Dixit dominus di Vivaldi completano la colonna sonora della danza, che si pone l'obiettivo di riunire e completare con le movenze lo spirito dei Carmina Burana.

Dal 3 al 5 aprile
Carmina Burana
Spellbound Dance Company
Teatro Ambra Jovinelli
Via Guglielmo Pepe, 43
Ore 21.00; la domenica ore 17.00
Biglietti: dai 10 € ai 30 €
Infoline: 06.492715222

-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 3-16.04.2009-

Nessun commento: