18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


19 aprile 2008

Uomini in frac all'Auditorium

Domenico Modugno ed il jazz. Un connubio apparentemente impossibile da realizzare. Eppure, "il signor Volare", del jazz ha lo stesso spirito d'innovazione, la volontà rivoluzionaria di scardinare interpretazioni e scritture classiche, senza per questo voler dimenticare la tradizione, o rinnegarla.
Devono aver pensato a queste affinità Beppe Servillo e Furio Di Castri quando, dopo il progetto dedicato a Frank Zappa. hanno deciso di mettere insieme i migliori esponenti del jazz a livello internazionale per un evento dedicato a Domenico Modugno.
Ecco dunque che la loro idea prenderà forma il 21 aprile, presso la Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica, dove per Un uomo in frac si ritroveranno ad omaggiare Domenico Modugno nove tra i migliori musicisti jazz al mondo.
Il sax ed il clarinetto, quindi, di Javier Girotto, la tromba modernissima di Fabrizio Bosso e la chitarra di Fausto Mesolella; ma anche il mandolino antico di Mimmo Epifani, il pianoforte indagatore di Danilo Rea, la batteria di Cristiano Calcagnile e le percussioni di Mimì Ciaramella. Senza dimenticare di aggiungere a questa formazione la voce di Beppe Servillo, a metà strada tra il cantante e l'attore, ed il contrabbasso di Furio Di Castri.
Un'orchestra ad hoc, dunque, in grado di indagare le melodie di Modugno con l'occhio del jazz, con i suoi virtuosismi, le sue improvvisazioni e i suoi assoli all'interno della coralità del pezzo. Un viaggio interessante che prevede tappe succose, come l'incontro tra Pasqualino marajà e l'Art Ensemble of Chicago, oppure quello tra Leonard Coen ed il Vecchio Frac.

Uomini in frac. Omaggio a Domenico Modugno
21 aprile, ore 21.00
Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Via P. de Coubertin, 30
Biglietto unico: 20 €
Infoline: 06.80241281

-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 19-26.04.2008-

Nessun commento: