18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


19 luglio 2008

Cinema al Belvedere
















Si è inaugurata sabato scorso la nuova edizione di Cinema al Belvedere, manifestazione che da oltre un decennio è parte integrante dell’Estate Romana e che si svolge, fino al 10 agosto, al Belevedere Cederna, panoramica passeggiata sospesa sui Fori Imperiali. Curata da Paola Livraghi ed organizzata dall’associazione culturale Primato, Cinema al Belvedere è una retrospettiva dedicata al cinema ispirato al romanzo giallo e di costume noir; oltre alla proiezione di pellicole d’annata -in bianco e nero ed in caso in lingua originale-, anche, per il mese di luglio, incontri letterari, presentazione di libri, reading e conversazioni con gli autori, oltre ad una mostra inerente il periodo di riferimento della manifestazione, curata da Ernesto G. Laura.
Cinema al Belvedere per questa edizione ha per tema le dark ladies, le cattive signore del giallo: Greta Garbo, Bette Davis, Marlene Dietrich, dunque, ma anche Rita Hayworth, Joan Crawford e Marilyn Monroe tra le altre.
Cinquanta pellicole -di cui otto in versione originale con sottotitoli-, pietre miliari di questa arte: L’Angelo Azzurro, Mata Hari ed Ossessione, ma anche Cronaca di un amore e La Fiamma del Peccato.
Ispirandosi al centenario della Giornata Internazionale della Donna, l’edizione 2008 di Cinema al Belvedere vuole far omaggio alla donna nella cinematografia noir del Novecento, mettendo in luce il suo passaggio da “pupa del gangster” a “bella procace ma stupida”, fino alla doppiogiochista spietata e cinica in grado di far compiere delitti agli uomini da lei soggiogati.
Del resto, la splendida Dietrich/Lola Lola, rivolgendosi al professore Emil Jannings in L’Angelo Azzurro, diceva di sapere che sarebbe tornato, perché, da lei, “tornano tutti”; per questa volta, l’appuntamento è al Belvedere Cederna.

Fino al 10 agosto
Cinema al Belvedere – Dark Ladies, Le Cattive Signore del Giallo
Belvedere Antonio Ciderna – Ingresso Clivio Acilio
Via dei Fori Imperiali
Apertura Belvedere ore 19.00; Incontri letterari ore 20.30; Proiezioni primo spettacolo ore 21.30; secondo spettacolo: 23.30
Biglietto: 3 €, con possibilità d’abbonamento con piu’ ingressi fino a 55 € e riduzioni;
Infoline: 349.6748552

-Pezzo pubblicato su RomaWeek del 19-26.07.2008-

Nessun commento: