18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


18 aprile 2007

Assassinio a Malatya




Ankara, 18 apr. (Adnkronos/Ign) - Sono tre, secondo un ultimo bilancio, le persone uccise da un uomo armato di coltello che ha assaltato una casa editrice che pubblica Bibbie nella città turca di Malatya. Lo ha precisato l'emittente privata turca Ntv che in un primo momento aveva parlato di 4 vittime, mentre altre due persone risultano ferite gravemente e ricoverate in condizioni critiche ospedale.

Halil Ibrahim Dasoz, governatore locale di Malatya, città della Turchia centrale, ha detto che sono state arrestate 4 persone che al momento vengono interrogate dalla polizia. L'emittente ha riferito inoltre che la casa editrice Zirve era stata criticata per le sue pubblicazioni religiose dagli ultranazionalisti e che c'erano state manifestazioni di protesta di fronte alla sua sede. Secondo quanto riferito dal governatore Dasoz, una delle tre vittime sarebbe di nazionalità tedesca.

Sono giunti sul posto il capo della Polizia di Malatya, Ali Osman Kahya, e il procuratore capo della città, che non lasciano trapelare per il momento notizie sull'identità e sul numero esatto degli attentatori. In passato la casa editrice Zirve è stata contestata da gruppi di manifestanti che la accusavano per le sue pubblicazioni cattoliche, in particolare alcune edizioni in turco della Bibbia.
(Notizia riportata come scritta dal sito dell'ADNKronos.)
ANIMALI.

Nessun commento: