18 marzo 2007: l"incipit


"Vieni a fare un giro dentro di me
o questo fuoco
si consumerà da sè.
E se una vita finisce qua
quest'altra vita
presto comincerà"

Con parole di altri (gli Afterhours), apro questo blog, con il fuoco che spero non si spenga mai.
Ho scritto molte parole, forse inutili o banali, o forse interessanti, irriverenti e divertenti.Le ho pubblicate altrove, ma a volte capita che dopo una giornata al mare si torni a casa solo con la sabbia nelle scarpe.
Ecco spiegato, quindi, il perchè di post retrodatati.
E' iniziata anche questa avventura..davanti, l'orizzonte. Sconosciuto. E per questo, assolutamente elettrizzante!
Buona lettura a tutti!


28 febbraio 2007

Liberalizzazioni: dopo Bersani, è il momento di Foggetti.

Bersani ha dato il via alla pratica delle liberalizzazioni.
Veltroni a quella della proliferazione di parcheggi, o presunti tali.
Giuseppe Foggetti, un ristoratore barese, ha seguito le tracce dei due uomini politici prendendo spunto dalle idee dell'uno e dell'altro e le ha fuse con una proposta avanzata diversi anni fa da Ilona Staller; con un investimento di 150 mila euro, infatti, ha dato vita al Lovely Park, una specie di Eurodisney del sesso, di prossima apertura nei pressi del comune di Modugno, in Puglia.
Invece del parchetto storico di Happy Days, il Lovely Park sarà una struttura ideata appositamente per tutti coloro che, sprovvisti di casa, soldi per una suite o in compagnia dell'amante di turno, non vogliano comunque rinunciare -sebbene con la scomodità dell'auto- ai propri momenti di intimità.
Memore delle molteplici campagne per il sesso sicuro, Foggetti ha pensato quindi di dotare la struttura in questione di vigilantes armati, che dovrebbero tutelare l'intimità delle coppie dai guardoni attraverso il loro "spiamento armato" -dalle 18 alle 24- delle macchine parcheggiate, unitamente alla recinzione di tutto il perimetro di questo anomalo parco-giochi.
Ogni piazzola sarà dotata, inoltre, di tutti i comfort utili a questi momenti di relax: teloni separatori tra un posto auto e l'altro, citofono per eventuali casi di emergenza e, nel rispetto dell'ambiente, anche cestini per i rifiuti...Anche se si tratta comunque di sostanze organiche, il problema del buco dell'ozono ha sempre priorità nelle questioni inerenti i veicoli..
Sebbene poi le targhe delle auto saranno registrate al momento del loro ingresso nel parcheggio, tuttavia, la legge sulla privacy garantirà gli utenti, i quali potranno anche approfittare della vicinanza del parcheggio allo Stadio San Nicola per conciliare i classici interessi maschili con i propri bisogni fisiologici.
Il tutto ad un costo davvero alla portata di tutti: 3 euro per la prima ora o frazione di ora, 1.50 euro per ogni mezz'ora in più, previo ritiro del ticket all'ingresso.
Gli eiaculatori precoci, tuttavia, non sono stati esclusi dal target dei fruitori contenti del parco: i primi cinque minuti al suo interno, infatti, sono completamente gratuiti.
Anche se, a questo punto, per questioni di tempo, saranno costretti, fuori dal parcheggio, ad intonare alla propria partner l'incipit di una canzone degli Stadio che fa così: «Dammi cinque minuti e chissà, chissà se ti piacerò»..
Chissà se quando Prodi ha affermato soddisfatto dopo il via libera del Consiglio dei Ministri al pacchetto Bersani che "è veramente cominciato il grande lavoro di liberalizzazione e di dinamicizzazione"tanto agognato ed annunciato si riferiva anche a questa iniziativa.


-Pezzo uscito il 06/02/07 su www.imgpress.it-

Nessun commento: